ROCKS GARDENS DESIGN

PAGINE UTILI

L'ACQUA

L'ARREDO

DICONO  DI NOI

SEGUICI SUI SOCIAL

Rocks Gardens Design è un punto di riferimento per progettazione e costruzione professionale di giardini, parchi e piscine scenografiche. Giardini rocciosi, vialetti in pietra, scale in pietra naturale, viali carrai in pietra, arredo giardino, piscine effetto spiaggia e altre soluzioni verdi caratterizzano lo stile e il design di Rocks Gardens Design.

CONTATTI

Via Galvani 10, 21020

Mornago (VA)  

+(39)  389-4823177    

  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco LinkedIn Icon
  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco Houzz Icona

I NOSTRI PARTENER

logo essenze di luce nero.png

Sito web esclusivo di : www.rocksgardensdesign.com

Rocks Gardens Design © 2017 2018 All Rights Reserved   |   Privacy Policy - Cookie Policy

Agricoltura Verticale, il futuro della agricoltura?

January 19, 2018

 

L’agricoltura verticale una soluzione possibile. Perché in base alle proiezioni entro circa 50 anni, l’80% della popolazione della terra vivrà in città, il problema sarà che l’80% della superficie che può essere utilizzata per le coltivazioni di colture agricole sarà già in uso e dove il 15% di quella terra è stata già danneggiata da pratiche agricole che impoveriscono il terreno irrimediabilmente. Per queste persone che vivono nelle città, l’agricoltura verticale potrà aiutare a soddisfare realmente i loro bisogni.

 

Un approccio nuovo di agricoltura deve essere inventato e che utilizzi tecnologie avanzate e sostenibili. Le fattorie o aziende agricole verticale dovranno essere più che efficienti (basso costo di costruzione e manutenzione) immaginandoci così grandi edifici verdi nel cuore dei centri urbani delle metropoli di tutto il mondo. L’agricoltura verticale è una soluzione interessante e se attuata con successo offre in primis una grande promessa di rinnovamento architettonico urbano, in secundis una produzione sostenibile di una grande varietà di alimentari freschi (considerando una produzione che dura l’intero anno).

 

Un grande beneficio potrà provenire anche da un graduale e sistematico abbandono di certe aree agricole in cui gli ecosistemi si sono danneggiati con il passare del tempo grazie ad un agricoltura sempre più intensiva. E nelle zone temperate e tropicali la ricrescita delle foreste di latifoglie potrebbe nuovamente svolgere il ruolo di polmone verde invertendo le attuali tendenze al cambiamento climatico globale. L’agricoltura verticale può essere un nuovo modi di aiutarci a fermare l’uso di pesticidi, erbicidi e fertilizzanti a base di petrolio. Oltre a considerare l’importante vantaggio della vicinanza dei prodotti agricoli ai suoi diretti consumatori ovviando al lusso dei lunghi trasporti che devono sottostare all’aumento continuo dei prezzi del petrolio.

 

Il concetto di coltivazione agricola indoor non è nuova, dal momento che sempre maggiore è la produzione di ortaggi in serre, dai pomodori ad una grande varietà di erbe e altri prodotti. La novità risiede nell’urgente necessità per l’agricoltura verticale di dover sfamare 3 miliardi di persone in aggiunta alle attuali. Massicce inondazioni, siccità prolungate ed uragani oltre a monsoni sempre più squilibrati stanno distruggendo milioni di tonnellate di preziose colture. I vantaggi di un’agricoltura verticale sono:

 

  • Nell’agricoltura verticale la produzione annuale di colture indoor,dove 1 ettaro equivale a seconda delle colture 4-6 ettari all’aperto.

  • Nell’agricoltura verticale tutti i prodotti alimentari potrebbero essere coltivati senza erbicidi, pesticidi e fertilizzanti.

  • L’agricoltura verticale può convertire le acque scure e grigie in acqua potabile rendendola nuovamente disponibile.

  • L’agricoltura verticale restituisce terreni agricoli per la natura ripristinando le funzioni degli ecosistemi naturali.

  • L’agricoltura verticale riduce notevolmente l’incidenza di molte malattie infettive trasmesse in campo agricolo

  • Dall’agricoltura verticale si può trarre energia elettrica generata dal metano del compostaggio non utilizzabile da piante e animali.

  • L’agricoltura verticale riduce drasticamente l’uso di combustibile per trattori ed altri macchinari agricoli.

  • L’agricoltura verticale può convertire le aree periferiche urbane in centri per la produzione alimentare.

  • L’agricoltura verticale può creare nuove opportunità di occupazione.

  • L’agricoltura verticale può rivelarsi utile per integrare i campi profughi.

  • L’agricoltura verticale può essere una promessa di migliormento economico misurabile per le popolazioni tropicali e subtropicali. In questo caso l’agricoltura verticale può diventare un catalizzatore per aiutare a ridurre o addirittura invertire la crescita della popolazione dei paesi meno sviluppati, adottando l’agricoltura urbana come strategia per una produzione alimentare sostenibile.

  • L’agricoltura verticale può ridurre l’incidenza di conflitti armati per il predominio delle risorse naturali come acqua e terra per l’agricoltura.

 

Ciò che viene proposto differisce radicalmente dall’attuale produzione agricola in serre al chiuso dove già una grande varietà di prodotti vengono coltivati. La proposta riguarda una singola unità agricola verticale che può occupare un isolato di una grande metropoli alta circa 30 piani e che utilizza le tecnologie attualmente disponibili sarebbe in grado di fornire abbastanza calorie (2000 calorie al giorno per persona) per soddisfare il fabbisogno di 50000 persone. Per costruire un’azienda agricola verticale con una resa molto maggiore per metro quadro devono ancora essere effettuate ulteriori ricerche in molti settori: idrobiologia, scienze dei materiali, ingegneria meccanica, architettura, design, gestione dei rifiuti e pianificazione urbana solo per citarne alcune.

 

Tuttavia bisogna sottolineare che le aziende agricole verticali avranno successo solo se copiano i processi naturali in tutto e per tutto, cioè che siano ambientalmente sicuri e che riciclino efficacemente qualsiasi materiale organico oltre all’acqua utilizzata che può essere resa nuovamente potabile. Idealmente le aziende agricole verticali devono essere a buon mercato per essere costruite ed operare indipendentemente da sussidi economici esterni. Delle stime parlando che se queste condizioni fossero portate a termine e realizzate attraverso un programma globale di ricerca, l’agricoltura urbana potrebbe fornire abbondanti e diversi approvvigionamenti alimentari per il 60% della popolazione che vive all’interno delle città entro il 2030.

 

Un’ottima gestione dei rifiuti è il punto di partenza per una sostenibile produzione agricola verticale, la gestione dei rifiuti in tutto il mondo indipendentemente dalla posizione geografica, nella maggior parte dei casi  è inaccettabile sia da un punto di vista sanitario che sociale, portando con sé gravi rischi per la salute. Tutti i rifiuti solidi possono essere riattivati e / o utilizzati in sistemi per generare energia con tecnologie attualmente in uso. Una delle principali fonti di rifiuti organici proviene dall’industria della ristorazione. Per esempio, nella sola città di New York esistono più di 21000 “stabilimenti alimentari” (ristoranti, fast food, punti di ristoro, ecc.), che producono notevoli quantitativi di rifiuti organici, e sono tenuti a pagare per avere smaltire i loro rifiuti.

 

Una delle sfide più difficili da compiere per gli urbanisti è proprio la gestione di ogni risorsa (solida e liquida) in modo sostenibile e l’agricoltura verticale potrebbe veramente esserne una soluzione considerando anche i benefici sociali che questa potrebbe apportare alla popolazione come diventare degli importanti centri di apprendimento per le future generazioni che abiteranno le città, trasformando la città in un’entità che coltiva i migliori aspetti dell’esperienza umana. Data la forza della visione a risolvere problemi a livello politico e sociale, l’agricoltura verticale ha un fortissimo potenziale studiato già in passato che da impossibile è diventato ora estremamente concreto.

 

Please reload

Post in evidenza

L’ultima moda all'insegna del riciclo, piscine ricavate dai container navali..

February 22, 2019

1/10
Please reload

Post recenti

August 16, 2019

June 10, 2019

Please reload

Seguici
  • LinkedIn Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Facebook Basic Square
  • Houzz Icona sociale
  • Google+ Basic Square
  • Twitter Basic Square