ROCKS GARDENS DESIGN

PAGINE UTILI

L'ACQUA

L'ARREDO

DICONO  DI NOI

SEGUICI SUI SOCIAL

Rocks Gardens Design è un punto di riferimento per progettazione e costruzione professionale di giardini, parchi e piscine scenografiche. Giardini rocciosi, vialetti in pietra, scale in pietra naturale, viali carrai in pietra, arredo giardino, piscine effetto spiaggia e altre soluzioni verdi caratterizzano lo stile e il design di Rocks Gardens Design.

CONTATTI

Via Galvani 10, 21020

Mornago (VA)  

+(39)  389-4823177    

  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco LinkedIn Icon
  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco Houzz Icona

I NOSTRI PARTENER

logo essenze di luce nero.png

Sito web esclusivo di : www.rocksgardensdesign.com

Rocks Gardens Design © 2017 2018 All Rights Reserved   |   Privacy Policy - Cookie Policy

State pensando di creare un giardino verticale? Ottima idea!

January 17, 2018

 

Il giardino verticale, conosciuto anche come ‘muro verde‘, consiste in una parete ricoperta di vegetazione. Quando si desidera un po’ di verde nella propria casa, ma non si ha lo spazio necessario per creare un giardino ‘normale’, o magari un giardino zen, la soluzione è propria questa!

Se avete un muro da ricoprire, non vi serve altro per creare un giardino verticale! L’inventore del giardino verticale, o muro vegetale, è Patrick Blanc, un botanico francese, divenuto per questo famoso in tutto il mondo.

Il giardino verticale viene adottato soprattutto in città, dove il verde e lo spazio scarseggiano. Inizialmente la gente pensava che una cosa del genere fosse impossibile, ma l’invenzione di Patrick Blanc ha avuto in poco tempo un gran successo. L’aspetto fondamentale è dunque l’ottimizzazione degli spazi. Non avete bisogno di un grande spazio davanti alla vostra casa, non tutti hanno un cortile, ma non per questo bisogna per forza rinunciare ad avere un giardino!

 

I vantaggi del giardino verticale.
  • Sono davvero numerosi i vantaggi del giardino verticale, primo tra tutti la riduzione dell’inquinamento.Esso infatti riduce l’effetto serra e pulisce l’aria dalle polveri inquinanti e dalle tossine come benzene e formaldeide. Produce ossigeno, dunque migliora la qualità dell’aria e per questo porta dei benefici innegabili per chi ha la fortuna di dimorare nelle vicinanze.

 

  • Altro punto a favore del giardino verticale è la protezione dell’edificio dalle intemperie e di conseguenza si ha un allungamento della vita della costruzione. Fondamentale l’assorbimento dell’acqua piovana, che nei muri non dotati di vegetazione può causare danni come infiltrazioni. Inoltre il giardino vegetale ripara il muro anche da vento, neve e da tutti gli agenti atmosferici. 

 

  • Il giardino verticale produce un grande isolamento sia termico che acustico. Questo è un beneficio innanzitutto in chiave ecologica, con un grande risparmio di energia. Questo ovviamente, oltre che giovare all’ambiente, darà sollievo anche alle tasche del proprietario, alleggerendo le bollette. Di questi tempi risparmiare non è un dettaglio da poco! 

 

  • Il giardino verticale occupa pochissimo spazio rispetto agli altri tipi di giardino. Dunque si può davvero creare questo tipo di spazio verde davvero dappertutto e si adatta a qualsiasi tipo di costruzione.

 

  • Dal punto di vista estetico il giardino verticale è davvero sensazionale. Dona colore ed armonia allo spazio circostante. Offre un effetto visivo completamente diverso dal cemento, grigio e triste. Se non si ha la possibilità di ricoprire interamente la parete, anche una copertura parziale cambia tantissimo l’aspetto dell’edificio. Per questo motivo il muro vegetale è stato spesso utilizzato per migliorare quartieri e zone degradate.

 

  • E’ scientificamente provato che il giardino verticale dona armonia e benessere all’uomo. Esso va a influire sull’umore sia con l’aspetto visivo, sia con i benefici che derivano dal miglioramento che produce rispetto alla qualità dell’aria. Molte importanti aziende nel mondo hanno adottato il giardino verticale per migliorare le prestazioni dei propri dipendenti, che ne risultano positivamente influenzati e molto meno stressati.

 

  • Un’abitazione in cui è presente un giardino verticale naturale ha sicuramente una marcia in più e l’immobile acquisisce un valore maggiore

 

La scelta delle piante deve essere effettuata con grande attenzione. Come per la creazione di qualsiasi altro tipo di giardino, anche per il giardino verticale occorre tenere conto dell’esposizione al sole della parete e delle condizioni climatiche specifiche della zona.

Ovviamente in una zona che riceve più sole si avranno a disposizione più piante, ma anche qualora la zona fosse ombrosa, potrete comunque riuscire ad individuare una vegetazione adatta.

Valutate anche il tipo di piante in base al loro peso, il carico da sostenere per il giardino verticale deve essere proporzionato alla struttura che avete scelto. Per la conservazione di un giardino verticale si consigliano sempre piante che non necessitino di grande manutenzione.

Il muro verde non è una carta da parati o un quadro verde, che lo metti e poi sei a posto! Per questo bisogna scegliere una vegetazione che non abbia bisogno di grandi cure o per chi vuole eliminare completamente la manutenzione può optare per i giardini verticali artificiali, poiché, come potete immaginare, la manutenzione del giardino verticale naturale è un po’ difficoltosa e occorre sicuramente affidarsi ad un esperto, che abbia anche l’attrezzatura adatta. Le piante che solitamente vengono scelte sono:

 

  • graminacee, resistenti sia al freddo che al caldo;

  • gramigna, in inverno va a riposo, una sorta di letargo e in primavera torna verde.

 

Per mantenere in vita le piante verticalmente c’è bisogno di un sistema d’irrigazione automatico, che fornirà umidità a tutto lo strato vegetativo. Ovviamente il giardino verticale deve anche essere fertilizzato, per fare ciò occorre che una valvola del sistema d’irrigazione emani concime liquido. 

 

Please reload

Post in evidenza

L’ultima moda all'insegna del riciclo, piscine ricavate dai container navali..

February 22, 2019

1/10
Please reload

Post recenti

August 16, 2019

June 10, 2019

Please reload

Seguici
  • LinkedIn Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Facebook Basic Square
  • Houzz Icona sociale
  • Google+ Basic Square
  • Twitter Basic Square