ROCKS GARDENS DESIGN

PAGINE UTILI

L'ACQUA

L'ARREDO

DICONO  DI NOI

SEGUICI SUI SOCIAL

Rocks Gardens Design è un punto di riferimento per progettazione e costruzione professionale di giardini, parchi e piscine scenografiche. Giardini rocciosi, vialetti in pietra, scale in pietra naturale, viali carrai in pietra, arredo giardino, piscine effetto spiaggia e altre soluzioni verdi caratterizzano lo stile e il design di Rocks Gardens Design.

CONTATTI

Via Galvani 10, 21020

Mornago (VA)  

+(39)  389-4823177    

  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco LinkedIn Icon
  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco Houzz Icona

I NOSTRI PARTENER

logo essenze di luce nero.png

Sito web esclusivo di : www.rocksgardensdesign.com

Rocks Gardens Design © 2017 2018 All Rights Reserved   |   Privacy Policy - Cookie Policy

Giardini Orientali

January 17, 2018

 I giardini orientali si ispirano alla millenaria tradizione asiatica, dove lo spazio esterno viene concepito come un luogo di meditazione e di pace. Con il progressivo incontro tra le culture occidentali ed orientali, i giardini dei “popoli dagli occhi a mandorla” si sono diffusi anche nelle nostre città, come soluzioni urbanistiche moderne e minimaliste. I giardini orientali propriamente detti sono però degli spazi che, oltre a precisi criteri urbanistici, si ispirano anche a ideali di pace, serenità e cammino interiore. Nei giardini orientali predominano, infatti, gli elementi naturali, come aria, acqua, terra e fuoco. Ogni elemento è accostato all’altro con semplicità e senza logiche predefinite o artefatte. I vari elementi possono variare da un giardino orientale all’altro, perché differenti sono le culture che li hanno ispirati. Dal Giappone arriva infatti,  la moda del giardino Zen. Sempre di origine giapponese sono anche il giardino Shakkei e il giardino della cerimonia del tè, mentre di origine cinese è il giardino Feng Shui. Secondo la tradizione, i veri giardini orientali sarebbero quelli giapponesi, ma nella pratica attuale si tende a definire “orientali” anche quelli provenienti dalla cultura cinese. Il giardino Zen è lo spazio naturale più famoso. Nato come spazio di meditazione dei monaci Buddisti, questo giardino è chiamato anche “giardino secco”, per via della presenza di elementi come pietra, sabbia e ciottoli. I vari elementi in pietra sono disposti secondo un ordine naturale, mentre la superficie di sabbia viene rastrellata e riempita da ciottoli sparsi. Un giardino Zen è di solito un piccolo spazio naturale da dedicare a momenti di relax o di contemplazione. All’interno di questo spazio piccolo e davvero minimalista, i monaci buddisti si dedicavano alla preghiera. Il giardino Zen moderno viene spesso arricchito da arbusti e da spazi acquatici, ma queste soluzioni si avvicinano di più ad altri famosi giardini giapponesi, come lo Shakkei e il giardino della cerimonia del tè. Nello Shakkei predominano percorsi acquatici, come il laghetto o la cascata, mentre in quello dedicato alla cerimonia del tè spicca la famosa fontana Tsukubai, simbolo Zen che inneggia alla purificazione. I giardini orientali, riveduti e corretti dalle mode occidentali, riprendono le regole e i principi ispiratori della cultura giapponese, arricchendoli con elementi naturali più vicini al nostro ambiente, e quindi con specie erbacee e arbustive tipiche, alternate a percorsi in pietra. Gli amanti della tradizione cinese possono sbizzarrirsi nella creazione del giardino Feng Shui, che simboleggia l’incontro tra il maschile e il femminile. In questo giardino contano molto le proporzioni tra i vari elementi naturali, che vanno accostati secondo la regola del vuoto con il pieno o dell’alto con il basso, ovvero alberi alti con pietre basse e rocce alte su prati con ruscelli.

 

Please reload

Post in evidenza

L’ultima moda all'insegna del riciclo, piscine ricavate dai container navali..

February 22, 2019

1/10
Please reload

Post recenti

August 16, 2019

June 10, 2019

Please reload

Seguici
  • LinkedIn Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Facebook Basic Square
  • Houzz Icona sociale
  • Google+ Basic Square
  • Twitter Basic Square