ROCKS GARDENS DESIGN

PAGINE UTILI

L'ACQUA

L'ARREDO

DICONO  DI NOI

SEGUICI SUI SOCIAL

Rocks Gardens Design è un punto di riferimento per progettazione e costruzione professionale di giardini, parchi e piscine scenografiche. Giardini rocciosi, vialetti in pietra, scale in pietra naturale, viali carrai in pietra, arredo giardino, piscine effetto spiaggia e altre soluzioni verdi caratterizzano lo stile e il design di Rocks Gardens Design.

CONTATTI

Via Galvani 10, 21020

Mornago (VA)  

+(39)  389-4823177    

  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco LinkedIn Icon
  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco Houzz Icona

I NOSTRI PARTENER

logo essenze di luce nero.png

Sito web esclusivo di : www.rocksgardensdesign.com

Rocks Gardens Design © 2017 2018 All Rights Reserved   |   Privacy Policy - Cookie Policy

A Milano crescerà un giardino con le quattro stagioni (TUTTE INSIEME)

July 14, 2017

Immaginate di passare, nel giro di pochi metri, attraverso la primavera, l’estate, l’autunno e l’inverno. Climi diversi. Vegetazione diversa. Tutte e quattro le stagioni insieme, sempre, all’interno di un giardino coperto: questo è il progetto annunciato dallo studio Carlo Ratti Associati, basato su un’idea dello Studio creativo di Barbara Romer. Il giardino delle quattro stagioni occuperà più di 2500 mq all’interno del nuovo parco del quartiere ex-fiera, la zona riqualificata dal consorzio Citylife e ridisegnata da Zaha Hadid, Daniel Liebeskind and Arata Isozaki.

Scopo del progetto è quello di permettere ai residenti di entrare in una connessione maggiore con i cicli della natura. Ma anche - spiega Andrea Cassi, Project Manager di CR Associati - di cucire passato e futuro in un’idea ispirata all’antica fontana delle Quattro Stagioni situata nelle vicinanze.

Il sistema, spiegano, non lavorerà molto diversamente da un frigorifero e funzionerà grazie alla tecnologia ZNE (Zero Net Energy, usata anche per le cosiddette “Case energetiche”): un metodo che permetterà di produrre energia pulita attraverso i pannelli fotovoltaici e di redistribuirla nei vari “padiglioni stagionali”.

I pannelli saranno disposti sul tetto del giardino di Citylife, in plastica trasparente EFTE, più leggera e resistente del vetro e, adatta a un ampio spettro di temperature. Questa membrana si aprirà e chiuderà automaticamente attraverso sensori, regolando le condizioni ambientali sottostanti. Uno scambiatore di calore, infine, utilizzerà l’energia pulita per “riscaldare l’estate” o “raffreddare l’inverno”. Proprio come in un frigo, il freddo e il calore saranno gestiti separatamente. Attraverso il controllo di luce e calore, il sistema permetterà alle centinaia di specie vegetali di mutare col clima, ma soprattutto ai visitatori di osservare queste trasformazioni che qui non avverranno nel tempo, bensì nello spazio. Ma come saranno curate le piante? Qui viene il bello. Tramite una serie di sensori digitali, sarà la vegetazione stessa a fornire informazioni dettagliate sulle proprie esigenze e sull’atmosfera: come se twittassero, le piante diventano "social". L’idea, dice Carlo Ratti, fondatore dello studio (nonché professore al MIT di Boston) da sempre attento al problema del clima, era quella di inaugurare una tecnologia per un Internet delle piante, sostenibile ed empatica. “Con il cambiamento climatico che diventa sempre più estremo, l’importanza di strategie per rimediare crescerà drammaticamente”.

 

Please reload

Post in evidenza

L’ultima moda all'insegna del riciclo, piscine ricavate dai container navali..

February 22, 2019

1/10
Please reload

Post recenti

August 16, 2019

June 10, 2019

Please reload

Seguici
  • LinkedIn Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Facebook Basic Square
  • Houzz Icona sociale
  • Google+ Basic Square
  • Twitter Basic Square