ROCKS GARDENS DESIGN

PAGINE UTILI

L'ACQUA

L'ARREDO

DICONO  DI NOI

SEGUICI SUI SOCIAL

Rocks Gardens Design è un punto di riferimento per progettazione e costruzione professionale di giardini, parchi e piscine scenografiche. Giardini rocciosi, vialetti in pietra, scale in pietra naturale, viali carrai in pietra, arredo giardino, piscine effetto spiaggia e altre soluzioni verdi caratterizzano lo stile e il design di Rocks Gardens Design.

CONTATTI

Via Galvani 10, 21020

Mornago (VA)  

+(39)  389-4823177    

  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco LinkedIn Icon
  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco Houzz Icona

I NOSTRI PARTENER

logo essenze di luce nero.png

Sito web esclusivo di : www.rocksgardensdesign.com

Rocks Gardens Design © 2017 2018 All Rights Reserved   |   Privacy Policy - Cookie Policy

Completato a Pesaro l’hotel in legno più alto d’Europa

March 13, 2017

Alto 28 metri su 7 piani, il Nautilus resiste al fuoco meglio di un edificio in cemento ed è stato realizzato recuperando persino il legno portato a riva dal mare.

 

L’Hotel Nautilus sul lungomare di Pesaro è l’albergo in legno più alto d’Europa: l’edificio, recentemente ultimato, è alto 28 metri suddivisi in 7 piani ed è stato realizzato secondo i principi della bioedilizia, addirittura utilizzando anche il legno portato a riva dal mare e raccolto direttamente sulla costa.

Il Nautilus – la cui inaugurazione è prevista durante la prossima primavera – è un 4 stelle nato dall’iniziativa della Eden Viaggi di Nardo Filippetti. L’hotel si caratterizza per gli elevati standard di sostenibilità e risparmio energetico, e per l’impiego di materiali naturali provenienti dal territorio.

La struttura in legno è stata realizzata in soli due mesi: calcolando la superficie complessiva di 2.458 mq, si può dire che è stata impiegata solo 1 settimana di lavoro per ogni piano da 350 mq. Sono cifre che, ovviamente, con le tecniche tradizionali sarebbero state impossibili. Va precisato, in ogni caso, che nell’edificio in legno è integrato anche un corpo preesistente costruito con tecniche tradizionali ma completamente ristrutturato per raggiungere nuovi parametri di efficienza e livelli di servizio.

Per portare in cantiere gli oltre 788 metri cubi di legno, unitamente a 239 mila viti e 4.600 connessioni in acciaio per la giunzione dei pannelli, ci sono voluti 15 trasporti eccezionali. Per i committenti del progetto, la scelta del legno offre molti vantaggi, e non solo in termini di tempi di consegna. La catena dichiara che l’hotel potrebbe resistere a una scossa tellurica di magnitudo 8 con una oscillazione del vertice dell’edificio di appena 3 centimetri.

Inoltre la resistenza agli incendi è superiore a quella di un edificio costruito con tecniche tradizionali, con tempi di combustione più lunghi di quelli del cemento, mantenendo l’integrità strutturale anche dopo molte ore di attacco del fuoco. Ma del resto, la resistenza al fuoco dell’edilizia in legno dovrebbe essere un fatto assodato, che rimane un pregiudizio solo per chi non è al corrente delle evoluzioni tecnologiche dell’ultimo decennio.

Per quanto riguarda la gestione energetica dell’edificio, sono stati installati due diversi impianti solari sul tetto: un sistema fotovoltaico con una potenza di 19 Kwp e un secondo impianto termico per la produzione di acqua calda in grado di garantire il 60% del fabbisogno dell’hotel. A ciò va aggiunto il naturale potere isolante del legno, che riduce l’utilizzo dell’aria condizionata in estate e del riscaldamento in inverno, mantenendo valori ottimali di umidità in ogni zona dell’edificio e abbattendo le spese di gestione energetica dell’hotel.

L’uso a 360° del legno per il progetto trova riscontro anche negli aspetti estetici: come detto, il legno raccolto a riva è stato utilizzato per realizzare il bancone della reception, le tavole che nei corridoi segnano le porte delle camere, nonché le testiere dei letti e i comodini delle stanze.

 SCHEDA TECNICA
Sistema costruttivo: – CLT (Xlam)
Superficie: 2.458,00 m2
Altezza: 28,00 mt.
Piani:  7
Legno utilizzato: 788,00 m3
Trasporti speciali: 15
Connessioni speciali in acciaio: 4.600
Viti speciali: 239.000
Riduzione CO2: 800 tonnellate
Resistenza sismica: magnitudo 8
Durata lavori posa struttura in legno: 2 mesi

 

Please reload

Post in evidenza

L’ultima moda all'insegna del riciclo, piscine ricavate dai container navali..

February 22, 2019

1/10
Please reload

Post recenti

August 16, 2019

June 10, 2019

Please reload

Seguici
  • LinkedIn Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Facebook Basic Square
  • Houzz Icona sociale
  • Google+ Basic Square
  • Twitter Basic Square