Come scegliere le migliori piante per giardino roccioso

Come scegliere le migliori piante per giardino roccioso

Giardino Roccioso

Le migliori piante per giardini rocciosi

A volte decidere di allestire un giardino roccioso può essere come buttarsi in un mondo di cui conosciamo poco. Di conseguenza anche la scelta delle piante per giardino roccioso potrebbe non essere facile come appare inizialmente. Siamo infatti abituati a ragionare del verde nei tipici contesti dei giardini classici, dove si tende a conoscere varietà vegetali e collocazioni, anche per semplice esperienza indiretta. Quando invece si inizia a progettare un giardino con queste caratteristiche, si devono cambiare un po’ i paradigmi a cui siamo abituati e iniziare a pensare alle piante per giardini rocciosi in modo differente.

 

Quando la posizione fa la differenza

Giardini rocciosi

Sicuramente nella fase di progettazione di un giardino simile diventa fondamentale avere una chiara idea di partenza soprattutto circa la posizione nel giardino roccioso delle piante grasse e non. Questo implica prestare attenzione a come vengono pensate le varie aree, i sentieri e tutti gli eventuali elementi strutturali. Solo in questo modo ci si può assicurare che la composizione di verde che si va a realizzare possa esprimere appieno tutto il suo potenziale. Concretamente, tutto ciò si traduce in delle intuitive regole di base, che è consigliabile seguire sempre. Per esempio, nel caso di ampi spazi esterni è sempre bene lasciare sulla parte più lontana i vegetali più grandi, come aloe e agave, e man mano che le zone si avvicinano si inseriscono succulente sempre più piccole.
Questa razionalizzazione degli spazi fu raggiunta attraverso un graduale perfezionamento del concetto di giardino roccioso. Questo era storicamente nato per ospitare le piante alpine a basse quote. Oggi a queste piante, che mantengono inalterato il loro fascino, possiamo affiancarne molte altre varietà più o meno esotiche.

 

Splendide composizioni di fiori per giardino roccioso

Giardini rocciosi

Quando invece si passa a considerare il ruolo dei fiori per giardino roccioso si aprono molteplici possibilità creative. Infatti, con la giusta attenzione e cura nel predisporre il giardino, è possibile creare composizioni floreali davvero incantevoli. Uno degli aspetti che possono maggiormente valorizzare uno spazio esterno è sicuramente la fioritura. Da questo punto di vista è sempre bene calcolare i tempi di fioritura delle varie piante per poter creare un’armonia dinamica capace di produrre un effetto complessivo davvero sbalorditivo. Grazie a un simile studio è possibile valorizzare al massimo anche quelle piante che singolarmente non hanno fioriture così distintive. Attraverso questo approccio si possono trasformare semplici macchie di colore in un incantevole scenario, pieno di sfumature e dettagli variopinti.

 

La comodità di una manutenzione davvero minima

Giardini Rocciosi

Per ultimo, ci pare opportuno sottolineare quanto questa soluzione di giardino si distingua per l’impegno davvero ridotto che richiede. Che si parli di una aiuola rocciosa o di intere superfici allestite con rocce e piante particolari, è innegabile che la manutenzione sia molto limitata. L’apporto di acqua richiesto dalle piante, così come la necessità di concimare il terreno sono talmente scarsi che simili interventi si possono programmare con tutta calma, dilazionandoli su archi temporali decisamente lunghi. Questa specie di autonomia, se sapientemente sfruttata attraverso il posizionamenti in zone arieggiate e soleggiate, può anche preservare le piante dalle malattie.
In ogni caso questa caratteristica, molto utile per chi desidera crearsi ambienti esterni facili da gestire, può essere assicurata al meglio solo dall’esperienza e dalle competenze di veri professionisti del settore. Una volta impostato per bene questo giardino potrà essere quasi indipendente e al tempo stesso esprimere una bellezza davvero unica.

 

paolo
No Comments

Leave a Comment